Chitarra

 


Col termine chitarra si intendono strumenti molto diversi fra loro, dalla chitarra classica a quella elettrica, che in pratica hanno in comune solo l’accordatura. Nel corso dei secoli lo strumento ha subito numerose trasformazioni relative a forma, dimensione, numero di corde, accordatura, modo di suonare e lo stesso nome è stato applicato a strumenti diversi.

Oggi la chitarra classica offre infinite possibilità tecniche, di espressione ritmica, di timbro e di colore. Possibilità di eseguire semplici melodie, lineari o polifoniche, giocando sulla sonorità e ricercando suoni forti o delicati. Permette di eseguire pezzi noti ed avvicinarsi ad un repertorio appositamente scritto per lo strumento da grandi compositori e chitarristi. Inoltre, si presta ad accompagnare altri strumenti fra cui la voce, il flauto ed il violino ed è particolarmente adatta all’esecuzione con altre chitarre. E’ possibile così creare  una piccola orchestra nella quale le chitarre si scambiano i canti, combinano i diversi ritmi e assieme giocano sull’intensità sonora.

Questa modalità favorisce e sviluppa l’ascolto di sé e dell’altro creando motivo di incontro e di approfondimento delle conoscenze musicali.